Direttiva dell'Unione Europea sui RAEE

Informativa ai Punti di Vendita su modalità di raccolta, recupero e smaltimento degli Apparecchi Elettrici ed Elettronici professionali

La Direttiva dell'Unione Europea sui RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) e le sue successive revisioni, recepite dalla normativa italiana con il D.Lgs 151/05 e successivamente con il D.Lgs. 49/2014, determina un insieme di obblighi per i soggetti coinvolti nel ciclo di vita delle Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.

Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche sono tutte le apparecchiature che dipendono, per un corretto funzionamento, da correnti elettriche o da campi elettromagnetici e le apparecchiature di generazione, trasferimento e misurazione di queste correnti e campi e progettate per essere usate con una tensione non superiore a 1000 volt per la corrente alternata e a 1500 volt per la corrente continua.

Fra le categorie di apparecchi che rientrano in questa definizione vi sono le apparecchiature informatiche, per telecomunicazioni, di consumo, di illuminazione e strumenti elettrici ed elettronici che costituiscono la dotazione tecnologica delle Tabaccherie PUNTOLIS.

LIS si fa carico del finanziamento dei sistemi collettivi della gestione dei Rifuiti derivanti dalle suddette Apperecchiature Elettriche ed Elettroniche o da parti di esse (RAEE professionali).
Tali sistemi sono costituiti da organizzazioni che operano, sotto la vigilanza del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare e del Ministero dello sviluppo economico,  con il compito primario di gestire il trasporto, il trattamento ed il recupero dei RAEE in modo da non pregiudicarne la preparazione per il riutilizzo o il riciclaggio e di garantirne l'integrità.

smaltimento raeeIl simbolo del cassonetto barrato, riportato sull'apparecchiatura, indica che il prodotto alla fine della propria vita utile deve essere raccolto separatamente dagli altri rifiuti ed avviato a recupero o eventuale smaltimento secondo specifiche modalità e tramite soggetti autorizzati
La raccolta differenziata della presente apparecchiatura, qualora giunta a fine vita, è organizzata e gestita da LIS.

Il Punto di Vendita che intenda disfarsi della presente apparecchiatura in quanto guasta, danneggiata o obsoleta, dovrà quindi contattare LIS, tramite le modalità previste dal servizio di assistenza tecnica, al fine di richiederne ed organizzarne la riparazione o il ritiro e sostituzione.

Qualora l’apparecchiatura non risulti riparabile e/o riutilizzabile, l'adeguata raccolta differenziata per l'avvio successivo dell'apparecchiatura dismessa al riciclaggio, al trattamento e allo smaltimento ambientalmente compatibile, contribuisce ad evitare possibili effetti negativi sull'ambiente e sulla salute e favorisce il reimpiego e/o riciclo dei materiali di cui è composta l'apparecchiatura.

Lo smaltimento abusivo del prodotto da parte del detentore comporta l'applicazione delle sanzioni amministrative e/o penali previste dalla normativa vigente.